Orgasmo femminile di impara

Abbi buona cura del tuo corpo

è l’unico posto in cui devi

vivere.Nessun corpo

vale più del tuo

corpo.

Orgasmo femminile si impara

Quando osserviamo da vicino cosa potrebbe spiegare il divario dell’orgasmo, possiamo vedere il tipo di relazione che abbiamo con il nostro partner. Se hai una relazione impegnata, il divario tende a chiudersi , ma si allarga durante il sesso occasionale.

Cioè, le donne in una relazione impegnata riferiscono di raggiungere un orgasmo spesso l’86% delle volte, mentre le donne che hanno incontri occasionali riferiscono di avere un orgasmo solo il 39% delle volte. Inoltre, le donne eterosessuali raggiungono l’orgasmo facilmente e regolarmente attraverso la masturbazione.

Gli orgasmi sono uno dei pochi fenomeni che si verificano come risultato di un’interazione molto complessa di diversi sistemi fisiologici e psicologici in una volta. Mentre ci possono essere ragioni evolutive per cui gli uomini hanno maggiori probabilità di raggiungere l’orgasmo durante il sesso, non dovremmo condannarci a questa idea. In effetti, parte del problema sta in ciò che accade nella camera da letto.

Tutti noi abbiamo preferenze diverse quando si tratta di ciò che ci piace a letto. Ma una comunanza che condividiamo è che sappiamo quando arriviamo all’orgasmo e quando non lo facciamo. Non facciamo sempre l’orgasmo ogni volta che facciamo sesso, e questo può andare bene, perché possiamo fare sesso per molte ragioni diverse. Tuttavia, gli studi dimostrano ripetutamente che le donne raggiungono l’orgasmo meno spesso rispetto agli uomini durante gli incontri sessuali insieme.

Ad esempio, un sondaggio nazionale condotto negli Stati Uniti ha dimostrato che le donne hanno riferito di un orgasmo ogni tre uomini . I maschi eterosessuali affermavano di aver raggiunto l’orgasmo di solito o sempre durante l’intimità sessuale, il 95% delle volte.

L’educazione sessuale deve affrontare il divario dell’orgasmo, così come il piacere sessuale per tutti. Orgasmo femminile si impara

Il divario sembra diventare più stretto tra le persone omosessuali e bisessuali, dove l’89% dei maschi gay, l’88% di maschi bisessuali, l’86% di donne lesbiche e il 66% di donne bisessuali durante le interazioni sessuali.

Quando osserviamo da vicino cosa potrebbe spiegare il divario dell’orgasmo, possiamo vedere il tipo di relazione che abbiamo con il nostro partner. Se hai una relazione impegnata, il divario tende a chiudersi , ma si allarga durante il sesso occasionale.

Cioè, le donne in una relazione impegnata riferiscono di raggiungere un orgasmo spesso l’86% delle volte, mentre le donne che hanno incontri occasionali riferiscono di avere un orgasmo solo il 39% delle volte. Inoltre, le donne eterosessuali raggiungono l’orgasmo facilmente e regolarmente attraverso la masturbazione.

Allo stesso modo, maggiore è la conoscenza dei genitali femminili (specialmente del clitoride), maggiore è la probabilità che le donne raggiungano l’orgasmo più frequentemente. Infine, e soprattutto, gli intervistati hanno riferito che la pratica più affidabile per raggiungere un orgasmo per le donne è il sesso orale.

Non sappiamo perché questo divario si verifichi nel sesso occasionale rispetto al sesso in una relazione impegnata, ma parte di esso potrebbe essere il modo in cui comunichiamo ciò che vogliamo sessualmente, ciò che ci aspettiamo sessualmente e l’atteggiamento verso il piacere sessuale.

Che sesso non ti ha insegnato

L’educazione formale ci insegna una grande quantità di argomenti rilevanti a scuola, eppure l’educazione sessuale è stata ed è ancora oggetto di dibattito (morale). Per molti di noi, l’educazione sessuale ha riguardato la biologia riproduttiva e come non rimanere incinta o contrarre infezioni trasmesse per via sessuale.

La chiave per raggiungere l’obiettivo finale di divertirci è sapere cosa vuoi tu e il tuo partner e come soddisfarvi. Di conseguenza, l’educazione sessuale incompleta e parziale fallisce sia negli uomini che nelle donne, omettendo il fatto che il sesso non è solo per la riproduzione ma anche per il divertimento.

Forse la prima cosa che dovremmo imparare sul sesso è che è uno dei passatempi preferiti dagli adulti. Prevenire che ciò accada aumenterà solo la probabilità che le generazioni future vi si impegnino di più, solo con meno conoscenze su come ottenere il massimo da esso.

Le donne raggiungono l’orgasmo meno spesso degli uomini. Una parte del problema risiede probabilmente in ciò che accade nella camera da letto.
Imparare a conoscere il proprio corpo.

Alcuni consigli per i partner sessuali

La nostra prima reazione al divario dell’orgasmo potrebbe essere quella di puntare le dita e trovare qualcuno da incolpare: attitudini culturali, religione, società, sistema educativo, la tua ex. Certamente, chiunque sarebbe d’accordo sul fatto che il divario sia un fenomeno multifattoriale.

Le statistiche non contano quando si tratta della tua intimità. A letto, sei tu e il / i tuo / i partner / i, e questo è ciò che conta. Non possiamo creare né innescare orgasmi nei nostri partner. Possiamo solo aiutare a renderli più facili, più divertenti e più divertenti per loro.

Anche se hai una buona idea di ciò che il tuo partner può desiderare a letto, ciò che piace alla gente varia molto. Quindi, capire cosa vuole un partner, come, quando, dove, o per quanto tempo, richiede apertura, fiducia e, soprattutto, comunicazione .

Questi ingredienti chiave possono essere ciò che manca negli incontri sia casuali che a lungo termine. Potremmo essere tutti più aperti e umili e riconoscere che con una buona attitudine e un buon insegnante, tutti migliorano.

La tua abilità sessuale e la capacità di soddisfare cresce con la pratica; è ovvio che le nostre vite sessuali dovrebbero migliorare oltre le precedenti esperienze negative.

Ci possono essere pochissime cose in questo mondo che forse tutte le persone in questo mondo godono, e gli orgasmi sono tra loro. Ma il piacere del sesso non è la corsa per salire in cima alla montagna. Invece, è il piacere di arrivarci.

Che cosa si può fare? Parla, sii sicuro e presta attenzione al tuo partner.

Soddisfazione significa cose molto diverse per persone diverse. Ciò che conta davvero è ciò che voi e il vostro partner (i) vogliono. Sconfiggere il soffitto in vetro climax è uno sforzo di squadra. Il sesso è divertente – e tutti hanno qualcosa da imparare a riguardo.

Non farti assorbire da critiche di cui possono causare blocchi.

Il tantra aiuta a conoscere l’orgasmo, il piacere, mi fa sentire donna? SI ti fa scoprire il tuo corpo, la tua mente, il tuo piacere, rilassando mente e corpo.

Esiste un età per avere orgasmi? Generalmente varia dai 18 ai 65 anni, ma molte donne fino gli 80 anni possono averne.

Diego

Sotto ti elenco alcuni massaggi per raggiungere i tuoi obbiettivi.

Alcuni massaggi per il benessere psicofisico

Dichiarazione di non responsabilità: le informazioni contenute nelle mie pagine sulla salute sono intese solo come guida informale e non devono essere trattate come sostituti di una consulenza medica. Ti consiglio a consultare il tuo medico di famiglia prima di intraprendere qualsiasi trattamento se hai problemi di salute  e/o stai assumendo farmaci. In modo che medico o lo specialista escluda problemi organici.

Info Utili

Vi saranno date in cui creo eventi di gruppo, corsi di gruppo per alcuni massaggi, anche personalizzati.

Social:
Di |2020-03-23T16:34:05+01:00Aprile 1st, 2019|Non categorizzato, Tantra|3 Commenti

Se ritieni questo articolo interessante, fallo sapere alle tue amicizie.

Scritto da:

3 Commenti

  1. Mara 9 Aprile 2019 al 15:18 - Rispondi

    Conoscere un professionista vero come te si può davvero imparare. Nonostante i mie 57 anni pensavo di non aver nulla da imparare, ma non so come ringraziarti davvero grazie. Mara Parma

    • Alina Massa 9 Aprile 2019 al 15:19 - Rispondi

      Vero anche a 44 anni vivere sulla cresta dell’onda si pensa di cavalcarla, senza conoscere noi stesse davvero. Confermo tutto

  2. Vanessa Bolzano 11 Agosto 2019 al 12:17 - Rispondi

    Per scoprire se stessa bisogna affidarsi ad un professionista, molta titubanza iniziale non conoscendoti, ma grazie, da 7 giorni sento ancora i benefici. Grazie per avermi dato la possibilità di conoscere davvero me stessa. Vanessa

Scrivi un commento

Torna in cima